Cosa non può mancare nella tua Valigia Parto!

Ciao Mamma!

Nell’articolo di oggi capiremo per una Valigia Parto, cosa serve davvero!

Lo faremo attraverso un elenco che ti aiuterà a capire quali prodotti ti saranno realmente utili.

E inoltre non ci concentreremo solo sulla valigia parto per la mamma ma anche sulla valigia parto per il bambino.

Valigia Parto per la Mamma  

-Documenti personali e quelli richiesti dalla clinica/ospedale : Porta con te la tua carta d’identità, la tessera sanitaria o il certificato di gravidanza, nonché tutti i documenti richiesti dall’ospedale o dalla struttura in cui darai alla luce il tuo bambino.

-Abbigliamento comodo:  All’interno della tua Valigia Parto, Trolley o borsone ti consiglio di inserire:

1 una Vestaglia di Cotone.

2  5-6 Camicie da notte con bottoncini pratiche per allattare.

3  Intimo comodo e di cotone + Mutandine a rete

4  Pantofole e infradito, Elastici per capelli

-Beauty per l’igiene personale: Porta con te il tuo spazzolino da denti, dentifricio, assorbenti post parto, pettine, shampoo a secco ti salverà la vita in quei giorni, sapone mani, e asciugamani usa e getta.

-Snack e bevande: Durante il travaglio, potrebbe essere utile avere i tuoi snack preferiti e delle bevande energetiche o  ancora meglio acqua per mantenerti idratata, porta con te anche qualche caramella.

-MammaCoppe: Le MammaCoppe sono Coppette Assorbilatte Riutilizzabili e Lavabili (comode, economiche e super assorbenti), anche se nell’immediato post parto non arriverà subito la montata lattea, questo aspetto varia da donna a donna e quindi averle con te ti farà sicuramente sentire più tranquilla.

– Telefono e caricatore: Assicurati di avere il tuo telefono cellulare e il caricatore per poter comunicare con i tuoi cari e scattare foto speciali dopo la nascita del tuo piccolo.

-Cuffiette per ascoltare eventualmente musica rilassante durante il travaglio, affermazioni positive o meditazione.

-Qualche libro se ami leggere. Durante la nanna del tuo bebè o se non farete rooming-in e quindi spesso ti troverai a stare sola in stanza, un libro potrebbe farti compagnia.

– Vestiti per il ritorno a casa: Non dimenticare di portare un abbigliamento comodo per il ritorno a casa. Ricordati che il corpo dopo il parto subisce un rapido cambiamento, quindi scegli abiti che ti staranno bene.

Valigia parto per il Neonato, cosa serve davvero?

Non tutte le strutture ospedaliere, case maternità o cliniche richiedono i cambi per il tuo piccolo in arrivo, ti consiglio di consultare la lista del luogo del tuo parto ed in via generale questi sono i consigli che ti do per preparare anche la valigia parto del tuo bebè.

-4-5 Cambi per ogni giorno: Tutine, Body, Calzini, Cappellini, Bavaglini e Copertina.

-Pannolini

MussoleOrso: Le MussoleOrso di cotone traspirante 120×120 cm,  per avvolgerlo e per il cambio pannolino o post poppata in caso di rigurgito.

MussolaOrso colorazione Porpora

-Cambio per l’uscita dalla clinica/ospedale.

Riposello: Riposello è un dispositivo Rumori bianchi e NinnaNanne. Utilissimo per tranquillizzare sia te durante il travaglio sia il bebè appena nato.

-Portenfant o Seggiolino Auto utile quando sarete in uscita.

Non ti consiglio invece di portare nè ciuccio, nè biberon se vorrai allattare al seno questi sono strumenti che interferiscono con l’allattamento materno e sarebbe preferibile usarli dopo almeno 40 giorni dal parto.
Anche il tiralatte non è prodotto indispensabile, in quanto per aumentare la produzione di latte è necessario soprattutto nelle prime ore dopo il parto attaccare il più possibile il bambino.
Per estrarre il colostro qualora ci fosse bisogno di darlo al bambino che non può attaccarsi al seno in quel momento (se nato prematuro ed è in TIN o se è tendenzialmente in nursery) porta con te delle piccole siringhe alimentari che ti consentono di estrarlo facilmente appoggiandole al capezzolo e in contemporanea al massaggio al seno facendo una leggera aspirazione.
Ricorda che bastano davvero poche gocce, il neonato ha uno stomaco piccolo come una nocciolina e non necessita di aggiunte di latte in formula (a meno che non abbia un calo ponderale molto elevato o sia prematuro) o soluzioni glucosate.

E ora buona valigia e in bocca al lupo per questo viaggio meraviglioso!
Piera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Press ESC to close